Sedotta e abbandonata?

da Nonna Pepper

Io non so quale sia stato il modo peggiore in cui sono stata lasciata ma non credo ci siano tanti modi per farlo.

O hai le palle per dire certe cose o sei un codardo che fa di tutto per essere lasciato.

Nessuna scappatoia.

Non siete d’accordo con me?.

Io ho impiegato anni per lasciare il mio ex marito, non volevo far soffrire nessuno, ho messo la felicità di tutti davanti alla mia senza trovare il coraggio di prendere una decisione arrivata dopo dieci lunghi anni.

Senso di colpa e poco coraggio, un binomio mortale.

E poi non so per cosa o per come, in un giorno qualunque quello sprazzo di lucida follia mi ha strappato dalla bocca e dal cuore parole scomode ma necessarie per me stessa.

Ma quanto coraggio ci vuole per dire certe cose quando dall’altra parte resiste un coinvolgimento emotivo forte?.

Ho lasciato con coraggio e a mia volta sono stata lasciata con coraggio ringraziando chi lo è stato con me ma non condanno chi non riesce ad esserlo.

La consapevolezza di far soffrire qualcuno non piace a nessuno e se abbiamo amato è difficile sbattere in faccia certe verità.

E se c’è una scappatoia qualcuno la usa inoculando confusione, dubbi, incertezze, incomprensioni con comportamenti che alla lunga logorano, stancano, costringendo a prendere il toro per le corna e “CHIUDERE”.

Terribile.

L’autostima in entrambi i casi si azzera e,risalire, non è una passeggiata per nessuno.

Difficile giudicare perché se da una parte la sincerità ammazza chi aggira l’ostacolo sfinisce. Preferite essere annientati all’istante o soffocati piano piano?.

Siete coraggiosi o codardi?.

Ci vuole classe per gestire situazioni così delicate, io apprezzo e stimo chi riesce ad essere sincero, fa male ma almeno rende liberi senza se e senza ma.

E’ sempre così chi ama soffre sempre e comunque.

Baci, baci la vostra Pepper.

 

Lascia un Commento

Potrebbe interessarti anche