Acqua, acqua, acqua

da Nonna Pepper

La prima sana regola di vita per ciascuno di noi indipendentemente dall’essere carnivori, vegetariani o vegani è bere“acqua”.

Ossigena e veicola i nutrimenti alle nostre cellule, indispensabile per espellere gli scarti metabolici, regola la temperatura corporea attraverso la sudorazione.

FONDAMENTALE berne almeno un litro e mezzo ogni giorno tutti i giorni!!!.

Non siamo né cammelli né dromedari che la accumulano nella loro gobba sopravvivendo nel deserto per settimane, non abbiamo questo super potere, non ancora!!!.

Ho scoperto un libro molto interessante del medico iraniano Fereydoon Batmanghelidj intitolato “il corpo implora l’acqua”.

Lui curò moltissime persone sostenendo che la causa di tante malattie è la disidratazione.

Significa che non basta bere quando si ha sete ma, esiste uno schema giornaliero da rispettare improrogabilmente:la mattina appena svegli e la sera prima di coricarsi con due ore di digiuno minimo alle spalle, sempre lontano dai pasti a metà mattina e metà pomeriggio. SOSTANZIALMENTE beviamo troppo poco e male.

E’ sbagliatissimo bere ai pasti perché si rallenta la digestione diluendo i succhi gastrici.

Batmanghelidj sosteneva che anche un semplice mal di testa può essere causato da disidratazione ed allora, ubriachiamoci d’acqua!!!.

Personalmente mi piace bere l’acqua in cui faccio cuocere le mie verdure a foglia verde: broccoli, spinaci, cavoli, cavolfiori, cicoria.

La trovo deliziosamente vellutata e poi, bere acqua  non ha mai reso ubriaco nessuno.

Baci, baci, la vostra Pepper.

Lascia un Commento

Potrebbe interessarti anche